Sunrise Serenade - Various - La Batteria : I Più Grandi Batteristi Di Tutti I Tempi! (CD)


Download Sunrise Serenade - Various - La Batteria : I Più Grandi Batteristi Di Tutti I Tempi! (CD)

Label: S.A.I.F.A.M. - ATL 690-2 • Series: Jazz Collection (12) • Format: CD Compilation • Country: Italy • Genre: Jazz •


Sitemap

Junior Kelly - Blood Money (Vinyl), Various - World Wide Hits (Vinyl, LP), Flag Of Convenience - Naked Eyes - The Best Of Naked Eyes (CD), Blue Moon - Beyond The Wall Of Sleep - Dark Elegies (Cassette, Album), Scène 13, Chromatic Suite - Decadanse - Jazztronik - Cinematic (CD, Album), Me Marcho Lejos - Jhonny Rowd - Despecho De Amor (CD, Album), The Red Line, My Eyes Don’t See It - Voodoo Hill - Wild Seed Of Mother Earth (CD, Album), Ana - Chihei Hatakeyama + Federico Durand - Sora (CD, Album), Broken, Beat & Scarred - Metallica - Death Magnetic (Cassette, Album), Sobre Mineras No. 4 - io (3) - Flamenco Abstractions (CD, Album), How Cute Can You Be? - Frank Sinatra - The Legend Lives On (CD), Blotter Accident - Colored Mushroom And The Medicine Rocks - Colored Mushroom And The Medicine Rocks

9 Replies to “ Sunrise Serenade - Various - La Batteria : I Più Grandi Batteristi Di Tutti I Tempi! (CD) ”

  1. Various: Sunrise Serenade Various - La Batteria: I Più Grandi Batteristi Di Tutti I Tempi! ‎ (CD, Comp) S.A.I.F.A.M. ATL Italy: Unknown: Sell This Version: 1 – 4 of 4.
  2. più grandi jazzisti di tutti i tempi (Donald Byrd, John Coltrane, Kenny Dorham, Cannonball Adderley, Joe Henderson e Art Blakey, solo per citarne alcuni). Anche noto per le due raffinate doti di compositore, Walton ha voluto però in questa sua nuova produzione per.
  3. Il trio di Belmondo esprime un’estetica jazz classica, che diventa qui lo strumento per rielaborare celebri temi firmati dai più importanti compositori europei di tutti i tempi: Bach, Brahms, Tchaikovsky, Fauré, Wagner, Chopin e altri. Il minimalismo della formazione rende il progetto interessante, con un sound malinconico e notturno.
  4. Domattina ricomincia il lavoro e la vita di tutti i giorni. Non sono così stolto da paragonare la più grande città europea alla provincia in cui vivo, ma certo è che passare da una delle più grandi aree metropolitane del mondo a Borgo Massenzio è a tratti problematico, .
  5. In ogni caso, filmati a parte, la vera pietra miliare della discografia Zeppelin sarebbe venuta fuori nel sul quarto album, di fatto senza titolo: piazzata spesso al primo posto nei sondaggi riguardanti le canzoni più belle di tutti i tempi, Stairway To Heaven si staglia imperiosa tra gli altri brani del disco: anche qui, un grande lavoro.
  6. Continua la sua attività di sessionist. Dopo aver partecipato al tour mondiale di Cher, il "Believe" Tour, il 26 Maggio scorso è intervenuto al "Super Drumming", festival di grandi batteristi svoltosi in a Nonnweiler in Germania.
  7. Come tutti i capolavori, è un disco che suona benissimo ancora oggi, ma per comprenderne appieno la portata occorre contestualizzarlo un attimo: all’inizio degli anni settanta l’apparente semplicità di un disco del genere non è particolarmente ben vista, in un momento in cui tutti sono alla ricerca di qualcosa di più grande, complesso e.
  8. Quando Lorenzo Fragola si è reso conto che la sua musica – quella che lo aveva portato ai vertici delle radio e sul palco di Sanremo per ben due volte – non lo rispecchiava più, né come persona né come artista, ha detto basta. Si è fermato, ha preso del tempo, è cambiato: in una parola è cresciuto. Il racconto di questo viaggio sta tutto in Bengala, il nuovo album dell’artista.
  9. Si trattava quasi di un’esecuzione live del nuovo disco, Machine Head, ma con una potenza ed una personalità quasi sfacciata, che sembrava sbattere in faccia al mondo un perentorio “I più grandi siamo noi!”. La versione dal vivo di ‘Smoke on the Water’ divenne ancor più celebre di quella in studio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *